Crea sito
Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

News

Cresce il numero dei NEET in Italia: 1 ventenne su 3 non lavora e non studia

Posted by on 21 Set, 2016 in news | Commenti disabilitati su Cresce il numero dei NEET in Italia: 1 ventenne su 3 non lavora e non studia

Cresce il numero dei NEET in Italia: 1 ventenne su 3 non lavora e non studia

NEET è acronimo di Not in education, employment or training, ossia giovani che nè studiano, nè lavorano. In Italia questo popolo di giovani senza futuro, vittime di una sorta di prematura rassegnazione esistenziale, è in crescita vertiginosa. Infatti dai numeri dell’ultimo rapporto dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico di Parigi emerge un quadro desolante: negli ultimi 10 anni in Italia i NEET sono aumentati del 10% (oltre un terzo dei giovani di età compresa tra i 20 e i 24 anni), i finanziamenti...

read more

Addio a Carlo Azeglio Ciampi: antifascista, democratico vero e presidente di tutti

Posted by on 16 Set, 2016 in news | Commenti disabilitati su Addio a Carlo Azeglio Ciampi: antifascista, democratico vero e presidente di tutti

Addio a Carlo Azeglio Ciampi: antifascista, democratico vero e presidente di tutti

Carlo Azeglio Ciampi apparteneva ad una cultura politica nobile e dimenticata, quella del Partito d’Azione. Movimento politico che proponeva una visione radicale (e un po’ leninista) di progressismo guidato da pochi illuminati, diede un contributo importante nella lotta antifascista prima e nella fase costituente poi. I suoi esponenti criticarono la stesura finale della nostra Costituzione parlando di rivoluzione annunciata nella prima parte, quella dei principi, e poi tradita nella seconda parte. Partendo da questo prezioso...

read more

Legalizzare la marijuana: colpo al cuore per la mafia, soldi in più per le casse statali

Posted by on 29 Lug, 2016 in news | Commenti disabilitati su Legalizzare la marijuana: colpo al cuore per la mafia, soldi in più per le casse statali

Legalizzare la marijuana: colpo al cuore per la mafia, soldi in più per le casse statali

“Non voglio drogarmi, odio il consumo, per questo sono a favore” queste le parole del giornalista antimafia Roberto Saviano, tra i big che stanno sostenendo l’approvazione della legge sulla legalizzazione della cannabis in Italia. Riportiamo un breve estratto da un suo articolo, in cui spiega le ragioni della sua battaglia: Legalizzazione è esattamente il contrario della promozione al consumo. Legalizzare significa portare alla luce ciò che fino ad ora è stato avvolto dall’oscurità più cupa del mercato nero....

read more

La strage di via D’Amelio: una ferita ancora aperta e dolorante della coscienza civica nazionale

Posted by on 19 Lug, 2016 in news | Commenti disabilitati su La strage di via D’Amelio: una ferita ancora aperta e dolorante della coscienza civica nazionale

La strage di via D’Amelio: una ferita ancora aperta e dolorante della coscienza civica nazionale

«Il giudice e i miei colleghi erano già scesi dalle auto, io ero rimasto alla guida, stavo facendo manovra, stavo parcheggiando l’auto che era alla testa del corteo. Non ho sentito alcun rumore, niente di sospetto, assolutamente nulla. Improvvisamente è stato l’inferno. Ho visto una grossa fiammata, ho sentito sobbalzare la blindata. L’onda d’urto mi ha sbalzato dal sedile. Non so come ho fatto a scendere dalla macchina. Attorno a me c’erano brandelli di carne umana sparsi dappertutto». Questo il ricordo...

read more

Troppo poveri per essere italiani: la via crucis degli studenti stranieri

Posted by on 16 Lug, 2016 in news | Commenti disabilitati su Troppo poveri per essere italiani: la via crucis degli studenti stranieri

Troppo poveri per essere italiani: la via crucis degli studenti stranieri

Che l’Italia è un paese spesso illogico ed incivile non è una novità. Ma la legislazione nazionale su studenti non comunitari che vivono e studiano in Italia è davvero paradossale. Chi solo le vittime di questo perverso gioco? Gli studenti stranieri figli di famiglie non ricche, che devono sgobbare lavorando per pagarsi gli studi, rischiando pure di diventare formalmente illegali, costretti a scegliere tra studio e permesso di soggiorno. Infatti i permessi di soggiorno, concessi per motivi familiari a chi è minorenne, raggiunta la...

read more

Chi ha più soldi paghi di più: la “rivoluzione dell’equità” del rettore di Palermo

Posted by on 8 Lug, 2016 in news | Commenti disabilitati su Chi ha più soldi paghi di più: la “rivoluzione dell’equità” del rettore di Palermo

Chi ha più soldi paghi di più: la “rivoluzione dell’equità” del rettore di Palermo

Chi l’ha detto che il Sud è luogo in cui tutto va male e niente non funziona? Ad esempio, per smentire questo stupido luogo comune, succede che il rettore dell’Università di Palermo, Fabrizio Micari, ha messo in atto una vera e propria operazione di “giustizia sociale”, che farà incassare all’università risorse in più da ridistribuire nel diritto allo studio e nel miglioramento dei servizi agli studenti (oltremodo necessari). Capiamo meglio di cosa si tratta. In sintesi, far pagare di più ai ricchi e di meno ai...

read more

Brexit: muore l’Europa, vincono i demagoghi, i populisti e gli xenofobi

Posted by on 24 Giu, 2016 in news | Commenti disabilitati su Brexit: muore l’Europa, vincono i demagoghi, i populisti e gli xenofobi

Brexit: muore l’Europa, vincono i demagoghi, i populisti e gli xenofobi

“Si presenta l’Europa come una sorta di paradiso terrestre, arriveremo al paradiso terrestre, l’Europa per noi nella migliore delle ipotesi sarà un limbo nella peggiore delle ipotesi l’Europa sarà un inferno. Quindi bisogna riflettere su ciò che si sta facendo perché la cosa più ragionevole di tutte era quello di richiedere e di pretendere, essendo noi un grande Paese perché, se l’Italia ha bisogno dell’Europa, l’Europa ha bisogno dell’Italia. Occorre pretendere la rinegoziazione dei parametri di Maastricht“. Queste le parole di un profetico...

read more

La strage di Orlando attacco alla libertà e alle coscienze di tutti

Posted by on 13 Giu, 2016 in news | Commenti disabilitati su La strage di Orlando attacco alla libertà e alle coscienze di tutti

La strage di Orlando attacco alla libertà e alle coscienze di tutti

“Un atto di odio e terrore”: queste le parole del presidente degli Stati Uniti Barack Obama per definire la strage di ieri a Orlando (Florida) in cui hanno perso la vita oltre 50 persone, con altrettanti feriti al Pulse, locale LGBT. A premere il grilletto in quella che è la strage con più vittime della storia degli Usa Omar Mateen, uno statunitense di 29 anni di origine afghana, residente in Florida. Un uomo, da quanto si apprende dalla testimonianza della ex compagna, violento e maniacalmente fissato con l’odio per gli...

read more

Il sacrificio di Giacomo Matteotti, prima vittima autorevole del nascente regime fascista

Posted by on 11 Giu, 2016 in news | Commenti disabilitati su Il sacrificio di Giacomo Matteotti, prima vittima autorevole del nascente regime fascista

Il sacrificio di Giacomo Matteotti, prima vittima autorevole del nascente regime fascista

La foto che ritrae il volto sorridente dell’on. Giacomo Matteotti è nell’immaginario di tutti, un’icona di libertà nel pantheon dei padri fondatori della nostra Repubblica. Ma, spesso, nel ricordare questo vero e proprio martire consapevole della democrazia, prima vittima autorevole dell’orrore fascista, lo si fa in maniera troppo sbrigativa, senza entrare nel merito della vicenda storica, di quel contesto carico di terrore e paura in cui è inscritta l’assassinio del deputato icona dell’antifascismo....

read more

Enrico Berlinguer, il “padre nobile” che voleva costruire il comunismo dal volto umano

Posted by on 25 Mag, 2016 in news | Commenti disabilitati su Enrico Berlinguer, il “padre nobile” che voleva costruire il comunismo dal volto umano

Enrico Berlinguer, il “padre nobile” che voleva costruire il comunismo dal volto umano

Nell’anniversario della nascita vogliamo ricordare un pilastro portante del pensiero e della storia della Sinistra italiana: Enrico Berlinguer. Anch’egli, come tante altre figure autorevoli, subisce, purtroppo, tentativi di mitizzazione che snaturano quello che è stato l’uomo e la sua opera. Enrico Berlinguer era un innovatore che, da dirigente e da leader del più grande partito comunista dell’Occidente, tentò di tagliare il cordone ombelicare con l’Unione Sovietica di Stalin e di Kruscev, immaginando un...

read more